Dubai in tre giorni!!!

Burj Park Dubai
Burj Park

Ciao a tutti, oggi vi parleremo del nostro viaggio a Dubai fatto nei primi giorni del mese di ottobre 2018. Siamo partiti da Lamezia Terme con un volo Alitalia fino a Roma Fiumicino da dove abbiamo preso poi il volo Emirates diretto a Dubai. Inutile dirvi che il volo è stato impeccabile, è durato circa 4 ore e 30 e in questo arco di tempo non ci siamo per nulla annoiati, abbiamo avuto a nostra disposizione  un monitor con il quale si poteva giocare, guardare molte prime tv, ascoltare musica. Siamo stati veramente coccolati, anche il cibo è stato veramente ottimo.

Siamo atterrati a Dubai in serata intorno alle 7 di sera e per arrivare in hotel abbiamo preso un taxi subito fuori dall’ aeroporto, consigliamo di prelevare contanti  in valuta locale o dollari agli ATM in aeroporto, i tassisti non accettano carta di credito per tratte poco distanti oppure accettano euro con un cambio a “modo loro” che è a svantaggio nostro ovviamente.

Abbiamo alloggiato al Rove Downtown, che si trova a pochi passi dal Dubai Mall, da non confondere con l’altro Rove che è situato a Dubai Marina. Molto carina la hall dell’hotel, all’interno dello stesso è presente un cinema, un supermarket, uno Starbucks ed un ristorante. La stanza era molto bella e spaziosa con tutti i confort, presente anche un bollitore con varie bevande tra cui poter scegliere. Bagno gigante e molto curato. Molto suggestiva la piscina con vista al Burj Khalifa. Ottimo e veramente molto utile il deposito bagagli gratuito dopo il check out, specie se si ha il volo di sera come lo è stato per noi.

Hotel Rove Downtown Dubai
Hotel Rove Downtown

Primo giorno.

Il mattino seguente, abbiamo iniziato la scoperta di questa città. I mezzi di trasporto ideali sono i taxi che con pochi dirham (moneta locale) ti portano dappertutto, c’è anche la metro che arriva nei pressi delle maggiori attrazioni, però a volte le stazioni sono molto lontane, e per finire gli autobus. Noi invece abbiamo pensato di prendere un bus turistico (come quelli che si vedono nelle città europee), in particolare abbiamo scelto il city Sightseeing-Dubai per le rotte proposte e per la quantità di attrazioni incluse nel biglietto. I bus partono dalla stazione presente davanti all’ingresso principale del Dubai Mall (il centro commerciale più grande del mondo) dove è possibile acquistare il biglietto.

La prima tappa della nostra giornata è stata la visita al Museo di Dubai, il quale contiene manufatti antichi e descrive lo stile di vita tradizionale dell’emirato durante le varie epoche, inoltre contiene alcuni plastici in scala ridotta che mostrano Dubai com’era prima della scoperta del petrolio. L’ingresso al museo è compreso con il biglietto del bus ed inoltre la fermata è a pochi metri. 

Mercati e Dubai vecchia.

Abbiamo proseguito il nostro itinerario visitando il mercato vecchio (Old Souk), il mercato tradizionale di Dubai, situato nella parte vecchia della città, lontana dai lussuosi grattacieli, molto caratteristici  sono i vari negozietti, dove si possono trovare vari souvenir a basso costo, spezie, tessuti, profumi, le famose pashmine.

Da questa zona è possibile imbarcarsi sulle Abra, le classiche barche del luogo per godersi il panorama della città sul Creek.

Successivamente siamo andati al mercato dell’oro situato nel quartiere di Deira e poi a quello delle spezie. 

Il mercato dell’oro vi affascinerà dalle numerose vetrine colme di gioielli fantastici potrete trovare oro argento e diamanti. Consigliamo a chi volesse fare acquisti di stare attenti a verificare l’autenticità del prodotto che si acquista per evitare di essere raggirati, inoltre consigliamo di trattare il prezzo. 

Il mercato delle spezie invece è molto caratteristico e tipico del luogo, vi farà rivivere l’altomosfera del passato, la grande quantità e varietà di erbe aromatiche e spezie emanano un odore forte ma nello stesso tempo piacevole. Anche in questo caso il consiglio è quello di contrattare il prezzo di acquisto e munirsi di contanti.

Dopo aver visitato i mercati, siamo andati a pranzare (alle ore 16) al Deira city Centre.

Al tramonto, ci siamo diretti verso il Dubai Festival City Mall dove ci siamo soffermati ad ammirare lil panorama della città e il Burj Khalifa lungo il Creek.

Tramonto sul Creek Dubai
Tramonto sul Creek

Per concludere la giornata siamo tornati al Dubai mall, dove siamo andati a visitare l’acquario e lo zoo sottomarino.E’ stata un’esperienza incredibile attraversare il tunnel di vetro e ammirare le numerose specie di pesci presenti. Nello zoo inoltre sono presenti coccodrilli, pinguini, castori, serpenti, gufi e molte altre specie animali. L’ingresso era incluso nel biglietto del bus turistico.

Acquario e zoo sottomarino Dubai
Acquario e zoo sottomarino

Secondo giorno.

Il giorno seguente ci siamo diretti verso la Jumeirah Mosque, l’unica moschea visitabile dai turisti, nella quale però noi non siamo entrati.

Abbiamo proseguito per la spiaggia pubblica (Jumeirah Public Beach) purtroppo non ci siamo potuti fermare per mancanza di tempo, in quanto eravamo diretti al Mall of Emirates (il secondo centro commerciale più grande di Dubai) per ammirare, tra l’altro, lo Ski Dubai, una grande pista da sci con temperature sotto lo zero dove è possibile oltre a sciare anche praticare lo snowboard.

Safari nel deserto.

L’itinerario della mattina è stato molto veloce in quanto il pomeriggio dovevamo partire per il safari nel deserto  con cena tipica in un campo beduino. Questa è stata l’unica attività già programmata e prenotata in anticipo in Italia. Esperienza che consigliamo a tutti, ci sono venuti a prendere con la jeep in hotel e siamo partiti per il deserto. Consigliamo a chi soffre di mal di auto di premunirsi con qualche compressa in quanto gli autisti spingono abbastanza tra le dune. Ci siamo soffermati a guardare un tramonto mozzafiato, sembrava di essere in un film…

Tramonto nel deserto... Dubai
Tramonto nel deserto…

In serata ci siamo diretti verso il campo beduino per la cena, anche questo è stato un momento emozionante conclusosi con lo spettacolo della danza del ventre.

Salita “At The Top” Burj Khalifa.

Al ritorno in hotel, velocemente abbiamo deciso di recarsi al Burj Khalifa per visitare il 148 piano “At The Top” per ammirare il panorama notturno. E’ stato un momento suggestivo e quasi esclusivo in quanto quella sera il Burj Khalifa era tutto per noi, d’altronde era quasi mezzanotte e mancava poco alla chiusura. Ovviamente si tratta del grattacielo più alto del mondo, con gli ascensori più veloci del mondo, 124 piani in 60 secondi…

Panorama dal Burj Khalifa Dubai
Panorama dal Burj Khalifa

Ed eccoci arrivati all’ultimo giorno a Dubai, purtroppo.Come prima tappa non poteva mancare il bagno alla spiaggia pubblica di Jumeirah, con vista al Burj Al Arab (l’hotel a 5 stelle a forma di vela) per proseguire poi verso il mercato Souk Madinat Jumerirah, un altro mercato tipico del posto.

Spiaggia pubblica Jumeirah Dubai
Spiaggia pubblica Jumeirah

Terzo giorno.

Successivamente siamo arrivati a The Palm Jumeirah (l’isola artificiale a forma di palma) da dove ci siamo imbarcati per la mini crociera; abbiamo visto tutti gli hotel più esclusivi di Dubai, alcuni già finiti altri in costruzione, perchè Dubai si sa, è una città in continua espansione. La crociera arriva fino all’hotel Atlantis per poi tornare indietro. Anche la mini crociera era inclusa nel biglietto del bus turistico.

Dubai marina.

Proseguendo il nostro itinerario ci siamo diretti verso Dubai marina, caratterizzato da enormi grattacieli e hotel super lussuosi sul mare.Qui potrete tranquillamente passeggiare sul lungo mare chiamato “The Walk” di “appena” 1,6 km, oppure rilassarvi sulla spiaggia libera. Fare il bagno nel mare di Dubai per gli amanti dell’acqua calda sarà una goduria. Con questa giornata si è concluso il nostro viaggio a Dubai, da come avete potuto capire abbiamo cercato nonostante il poco tempo di visitare più cose possibili, nonostante il caldo immenso e le enormi distanze che caratterizzano Dubai. 

Alcuni consigli per la visita di questa città:

  • all’esterno le temperature sono molto calde ma non dimenticate mai che all’interno dei vari locali, bus, taxi è presente l’aria condizionata alcune volte anche molto alta, per cui il nostro consiglio è quello di avere con voi un maglioncino per evitare questi forti sbalzi temici.
  • Ricordate di prelevare contanti direttamente presso gli atm, soprattutto se volete muovervi con i taxi che hanno qualche difficoltà ad accettare le carte di credito. Eccetto i taxi le carte di credito sono accettate dappertutto.
  • Per gli spostamenti noi consigliamo i bus turistici, sono comodi e organizzati bene, inoltre garantiscono acqua fresca sempre inclusa nel prezzo direttamente sul bus. La prima corsa parte alle 8.00 e l’ultima alle 18.00 con frequenze di 30 minuti.
  • Divertitevi il più possibile.

Lascia un commento

Chiudi il menu
error: Content is protected !!